Le Digital Humanities nei progetti di ricercaAIPI Summer School 2019

Codificare, Analizzare, Diffondere: Le Digital Humanities nei progetti di ricerca AIPI Summer School 2019, Università di Verona—————————————————————-
Il Comitato Direttivo dell’Associazione Internazionale di Professori di Italiano (AIPI) è lieto di annunciare la seconda edizione della AIPI Summer School, che si terrà all’Università di Verona dal 16 al 19 luglio 2019 con il patrocinio dell’Associazione per l’Informatica Umanistica e la Cultura Digitale (AIUCD).
La scuola estiva è dedicata alle Digital Humanities nei progetti di ricerca di dottorandi, ricercatori e professori. L’uso dell’informatica nelle scienze umanistiche è oggi sempre più diffuso ed è al centro di dibattiti che interessano l’università quanto l’intero mondo dell’istruzione e della cultura. La scuola estiva offre una formazione di base per coloro che non hanno esperienze di informatica umanistica o che vogliono approfondire il suo impatto nella ricerca linguistica, letteraria, storica, geografica, filosofica, etc. Non sono richieste conoscenze previe.
La scuola si sviluppa intorno ai testi, seguendo un percorso tipico nelle Digital Humanities: Codificare, Analizzare e Diffondere
Durante i quattro giorni della scuola si vogliono fornire ai partecipanti degli strumenti che permettano di valutare l’eventuale efficacia dell’applicazione dell’informatica per il proprio progetto di ricerca e che costituiscano una base per poter proseguire la formazione e la ricerca in quest’ambito con coscienza critica. La scuola darà ampio spazio all’analisi dei singoli progetti di ricerca: partecipanti e formatori lavoreranno insieme per identificare gli approcci digitali e computazionali più idonei per ogni caso.
La scuola si rivolge ai ricercatori di tutti i campi di studio legati all’italianistica ed è per questo motivo che l’Associazione Internazionale dei Professori di Italiano offre la piattaforma ideale per questa formazione, pensata per tutti coloro che insegnano e fanno ricerca attorno alla lingua e cultura italiana. L’AIPI infatti si adopera dal 1975 per diffondere l’insegnamento dell’italiano come lingua straniera a tutti i livelli educativi e a tutte le latitudini. L’associazione offre anche il vantaggio di un’ampia diffusione tra i colleghi italianisti grazie agli oltre 250 soci, per la maggior parte docenti universitari, di una trentina di paesi europei ed extra-europei.
L’AIPI organizza convegni internazionali biennali intesi a promuovere contatti e collaborazione fra gli italianisti del mondo intero. Questa seconda Summer School conferma l’attenzione dell’AIPI per i giovani ricercatori e futuri insegnanti.
——————–PROGRAMMAIl programma si articola su quattro giorni e prevede l’inizio delle attività il martedì alle 10:30 e la fine il venerdì alle 17:00. Si prevedono due tipi di attività: i corsi e i laboratori:
– Durante i corsi saranno presentati strumenti e tecnologie, tramite lezioni frontali e esercizi pratici. I corsi forniranno introduzioni e approfondimenti su XML/TEI, stilometria e statistica, trattamento automatico del linguaggio (NLP), cartografia digitale e pubblicazione web.- I laboratori prevedono la divisione in due gruppi e il lavoro pratico sui progetti di ricerca. 
Le due giornate centrali si chiudono con uno sportello aperto, individuale e facoltativo dove i partecipanti potranno porre delle domande dirette ai formatori, al fine di risolvere dubbi riguardanti le attività della giornata o direttamente sui casi di studio della loro ricerca.
CANDIDATURAPer informazioni sulle modalità di candidatura, si prega di consultare il sito web https://cadottorato.github.io/sito
COSTI E BORSE DI STUDIOI ricercatori che vorranno partecipare alla scuola di ricerca dovranno sottoscrivere l’iscrizione all’associazione AIPI per un costo di 50,00 €, che sarà valida per 3 anni consecutivi (fino al 2021) e permetterà quindi anche la partecipazione alle attività AIPI, fra cui il convegno internazionale previsto nel 2020. Inoltre i partecipanti dovranno provvedere personalmente alle spese di viaggio e di alloggio a Verona.
Il comitato organizzatore ha stanziato borse di studio, ognuna di 250,00 €, per i dottorandi che ne facciano espressa richiesta nel “Modulo di Candidatura”. Qualora il numero delle richieste fosse superiore alle borse messe a disposizione, si procederà a una selezione secondo una graduatoria in decimi stabilita con questi parametri:a) Ordine di arrivo della registrazione (40% del peso totale)b) Possibilità di avere accesso ad altri fondi (40%)d) Varietà delle provenienze (20%)
CONTATTIIl comitato organizzatore è a disposizione per informazioni e suggerimenti.E-mail: cadottorato [AT] gmail.comFacebook: https://www.facebook.com/AIPI-Summer-School-2031302950532440/  Sito: https://cadottorato.github.io/sito/  Sito AIPI: http://www.infoaipi.org/sumschool.asp
DATE DA RICORDARE– Deadline per l’invio delle candidature: 15 marzo 2019– Comunicazione dei risultati e le accettazioni: 15 aprile 2019– Inizio dei lavori: 16 luglio 2019 – Termine dei lavori: 19 luglio 2019 (è richiesta la presenza da parte dei partecipanti all’intera durata della Summer School, rispettando gli orari di apertura/chiusura delle attività).

0 réponses

Répondre

Se joindre à la discussion ?
Vous êtes libre de contribuer !

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.